Home » Benessere » La folle "guerra ai vaccini" che sta mettendo in pericolo vite umane

La folle "guerra ai vaccini" che sta mettendo in pericolo vite umane

L’Italia è il primo Paese dove sbarcano nuovi immigrati da Paesi in cui le malattie proliferano perchè c’è poca applicazione della medicina. E allo stesso tempo l’Italia è l’ultimo Paese in Europa per cultura della vaccinazione. Insomma, siamo un Paese scoperto a qualsiasi contagio perchè abbiamo smesso di proteggere i nostri bambini nel nome di una sciocca, folle, assurda “guerra ai vaccini” ingaggiata da persone che non si rendono nemmeno conto del danno che stanno causando.

Da vent’anni ormai si è diffusa la voce -falsa, finta, inventata- che i vaccini provocano l’autismo, la paralisi e la morte dei bambini e che è più sano e più giusto NON vaccinare più i figli. Una stupidaggine pericolosa, perchè non solo mette in pericolo le vite di quei bambini ma anche quelle del resto della popolazione, quando quei bambini diventeranno per forza di cose “portatori di contagio”. Ogni tanto capita che un vaccino causi effetti collaterali importanti, una volta su un milione può anche capitare che causi la morte … ma si tratta di casi talmente rari ed eccezionali da non giustificare una fobia di queste dimensioni.

Trascurare malattie come la varicella, il morbillo, la rosolia, la pertosse -che se non curate o curate male possono avere danni collaterali gravissimi- le cui vaccinazioni sono attualmente in calo del 25% è veramente un rischio, come giocare col fuoco in una stanza piena di polvere da sparo! Antonio Ferro, responsabile della Campagna VaccinarSì, ci ricorda che: Negli ultimi 18 anni, le campagne vaccinali hanno ridotto del 99% i casi di contagio da morbillo e dal 1996 sono stati evitati 2 milioni di casi. Da alcuni anni però si tende a non vaccinare più i figli, più nel Meridione che al Nord, senza capire che questa è la peggiore delle scelte. E ora che tremiamo al sentir parlare di tubercolosi, ebola e malaria e tutti imploriamo un vaccino … dovremmo cominciare a proteggerci vaccinando i nostri figli come si deve per lo meno per le malattie più banali. Dopo, potrebbe essere tardi.

admin

x

Guarda anche

Psicosi da vaccino: a Catania un bimbo viene “dato per morto”

Succede a Catania, in un poliambulatorio di un quartiere di periferia. Durante la vaccinazione di ...

Condividi con un amico