Home » Benessere » "Patologia" da venerdì 17: ecco perchè non porta male

"Patologia" da venerdì 17: ecco perchè non porta male

Buon venerdì 17 a tutti. Non è il primo dell’anno e non sarà l’ultimo, da vivere, ma per molti oggi la vita si ferma. E non perché si muore ma perché si ha paura di morire! In Italia, la tradizione della “sfortuna” legata al venerdì 17 nasce da alcuni vangeli apocrifi che indicano la data di morte di Gesù come appunto un venerdì 17. Ma esiste anche una tradizione pagana, romana, che ricorda lo sterminio di tre legioni in Germania, per opera dei barbari, avvenuta proprio in questo giorno.

E nonostante siano passati millenni, ancora per qualcuno la giornata di oggi è meglio passarla in casa, magari a letto, magari inventando una scusa al lavoro, o facendosene davvero una malattia che riguarda più che altro la mente, non il corpo. Eppure è un’angoscia inutile, perché un semplice numero non può far male. La superstizione nasce come “consiglio” per far del bene ma spesso degenera e diventa psicosi. Se ci pensate bene, non è il gatto nero che vi porta l’incidente ma se sterzate per evitare un gatto nero e fate l’incidente la colpa è vostra. E così, l’olio a terra, il passare sotto le scale… sono sconsigliati per evitare incidenti, non perché, al contrario, siano essi a provocarli!

La rottura di uno specchio portava sette anni di sfortuna perché occorrevano soldi per ripararlo, e lo stesso per il sale e per il latte che non potevano essere sprecati. Il “non sposarsi di venerdì” non viene detto perchè “porta male” ma perchè anticamente era una forma di rispetto per il giorno della passione di Cristo … e così via. Venerdì 17 ricorda alcuni fatti tristi, e forse in passato ci si fermava per rispettare quelle memorie, non certamente perché un movimento qualsiasi potesse farci ammazzare! Dunque non abbiate timore di oggi, uscite dal letto, godetevi la giornata … bella o brutta che sia. Ma siate saggi, e se il fiume è in piena non sfidate il ponte: mica perchè il 17 porta sfiga, solo per evitare di trovarvici sopra se crolla per il peso dell’acqua! Questo avverrebbe anche di venerdì 16.

admin

x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico