Home » Benessere » Arriva il "sangue vegetale" dalla barbabietola

Arriva il "sangue vegetale" dalla barbabietola

La notizia potrebbe far felici i Testimoni di Geova, ancora restii alle trasfusioni da uomo a uomo, e potrebbe togliere un po’ di entusiasmo ai donatori sempre in prima linea. Ma potrebbe avere un vantaggio per accorciare i tempi delle emergenze, quando bisogna trovare tante persone generose e non se ne ha sempre il tempo. Da oggi si potrebbe ricavare il sangue dalle barbabietole! Non è uno scherzo.

Ce lo dice un team di scienziati svedesi diretti da Nelida Leiva, in forza presso l’università di Lund, che si sono basati su alcuni studi già avviati in passato. La barbabietola da zucchero conterrebbe una molecola simile alla nostra emoglobina e proprio lavorando su questa si è ipotizzato di poter “creare” sangue umano dalla pianta. La concentrazione di emoglobina nel sangue è l’elemento che determina vita o morte in un paziente in crisi. Se scende troppo è necessaria la trasfusione per salvargli la vita. I ricercatori stanno dunque studiando il modo di elaborare, dopo averla estratta, questa emoglobina vegetale per tramutarla -forse con l’apporto delle cellule staminali- in emoglobina compatibile col corpo umano. In tal modo si potrà avere sempre una scorta di sangue per qualsiasi emergenza. Bisognerà aspettare almeno tre anni per capire se lo studio sta seguendo la direzione giusta e per cominciare a fare esperimenti concreti. Seguirà quindi una serie di test sugli animali, quasi certamente sul maiale, molto simile a noi uomini per la struttura dell’organismo.

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico