Home » Benessere » Gli oppioidi, questi "sconosciuti" che ci curano e ci fanno risparmiare!

Gli oppioidi, questi "sconosciuti" che ci curano e ci fanno risparmiare!

Curare il dolore cronico costa annualmente oltre 4.000 euro a paziente, di cui 1400 per costi diretti a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Un totale di spesa che va oltre i 36 miliardi l’anno e che pesa moltissimo sulle spalle dei cittadini italiani, sani o malati. Sono tantissime le persone che convivono con un dolore cronico, alla testa, alla schiena, allo stomaco … dolori che se non vengono alleviati impediscono una vita normale.

Ma per alleviarli occorrono medicine, e dunque spese ingenti. Le medicine che alleggeriscono i dolori degli italiani sono i FANS e gli oppioidi. I FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei), che comprendono nomi come Nimesulide, Ibuprofene, vengono usati molto più che i derivati dall’oppio con una spesa che si aggira intorno ai 240 milioni di euro. Almeno la metà invece viene spesa per gli oppioidi. La cosa che non tutti sanno è che i secondi sono più adatti alla cura del dolore cronico, rispetto ai primi, allora come mai vengono presi meno in considerazione?

Un po’ perchè noi italiani siamo portati a vedere il dolore sempre come conseguenza di una infiammazione e con questa convinzione usiamo e abusiamo di antinfiammatori ottenendo pochi o zero risultati. I medicinali derivati dall’oppio, invece, hanno un meccanismo di azione più diretto ed efficace perchè va a spegnere direttamente la sensazione di dolore senza passare prima dalla cura di una infiammazione che spesso nemmeno c’è. Si dovrebbe cominciare dai medici, dagli studenti di Medicina, il processo di educazione a una cura diversa del dolore, perchè se il medico prescrive antinfiammatori è ovvio che il cittadino crederà che siano quelli i medicinali giusti e li userà con o senza consiglio medico, secondo la sbagliatissima e dannosa moda italiana del “curarsi da sé”. Una cura giusta oltre a far bene al corpo fa bene anche al portafogli. Di tutti.

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico