Home » Benessere » Il fumo passivo uccide, ma gli italiani fingono di non saperlo

Il fumo passivo uccide, ma gli italiani fingono di non saperlo

Noi che lo scriviamo ogni giorno non pensiamo sia possibile, eppure è vero. Almeno 8 persone su 10, in Italia, non sanno che il fumo passivo -non aspirato ma annusato dalla sigaretta di qualcun altro- può provocare il cancro tanto quanto quello attivo, o diretto. Nonostante le leggi, le discussioni e le campagne anti fumo, il 71% degli italiani ha ancora il brutto vizio di fumare al chiuso in luoghi pubblici.

Il 50% ammette di fumare anche in casa, con i bambini presenti, e solo il 45% è disposto a smettere pur di evitare malattie. Dunque qualcosa non sta funzionando, nell’educazione alla salute condotta in Italia, se dopo trent’anni ancora siamo a livelli di consapevolezza pari a zero, o quasi. L’allarme lanciato dalla Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) -dopo uno studio condotto a campione su oltre 3.000 cittadini- dipinge un quadro veramente desolante per chi, come medici e associazioni, passa il tempo a informare sul pericolo del fumo.
Il fumo passivo è uno dei primi fattori inquinanti, dopo il gas di scarico delle auto e il fumo attivo, e da solo provoca almeno 600.000 morti ogni anno. In Italia almeno il 25% della popolazione vive questa situazione eppure non ne è consapevole o finge di non saperlo. Sarà la continua mania di contraddire le regole, tipica dell’italiano medio, o forse l’eccessiva fiducia nelle cure che poi, a malattia manifesta, ti salveranno… fatto sta che non stiamo facendo progressi, e questo sta mettendo in pericolo moltissime persone. In particolare i più giovani.

admin

1 Commento

  1. Il fumo è la più stupida mortale e costosa trappola che l’uomo si sia mai costruito! Inoltre ha un vantaggio inestimabile: prima o poi porta ad un infarto cardiaco che abbrevia la vita del fumatore tanto da risparmiargli di morire di cancro ai polmoni! Smettere di fumare è la più saggia ed intelligente delle decisioni che una persona possa prendere per se stessa e per gli altri, se non sai come farlo vai qui http://www.smettoadesso.it/report-gratuito.html adesso è più facile!

x

Guarda anche

Sigarette elettroniche, il dibattito è ancora aperto

Sono sempre più diffuse e amate, fanno sentire “chic” come faceva sentire “chic” il bocchino ...

Condividi con un amico