Home » Benessere » "Ma ci sei o ci fai?" … la stupidità è un virus

"Ma ci sei o ci fai?" … la stupidità è un virus

“Stupido è chi lo stupido fa”, diceva Forrest Gump nel noto film interpretato da un grande Tom Hanks. Peccato che oggi abbiamo i mezzi per smentire questo detto. Stupido è. E basta. Secondo la prestigiosa Johns Hopkins Medical School e l’Università del Nebraska, negli Stati Uniti, la stupidità sarebbe provocata da una sorta di virus che manda in corto circuito il cervello e le sue funzioni più importanti. La ripresa è possibile, ma non più con la forza di prima, per cui il cervello funzionerà più lentamente.

Una scoperta che sa un po’ di favola medievale, e davvero si fatica a credere che sia vera. Eppure alla Johns Hopkins non scherzano mai con la scienza! Soprattutto quando, come la maggior parte delle scoperte, avviene per puro caso. Nel corso di uno studio sui microbi della gola, i ricercatori hanno notato un virus chiamato “virus algae”, dato che normalmente attacca le piante acquatiche e non l’uomo. Che ci faceva quel virus particolare in un essere umano? E che effetti stava avendo sul suo organismo? Da qui è partito lo studio e qui si è capito che l’azione di tale virus è negativa sul cervello. Al punto da farci diventare stupidi.

Inoltre, un DNA uguale a quello del virus algae è stato trovato anche nella bocca di persone sane, per cui su un totale di 90 soggetti esaminati ben 40 erano positivi al virus. E su questi 40 si è concentrato il test, sottoponendoli a prove di bravura e di attenzione ed evidenziando, appunto, i cali delle funzioni cerebrali. Se al contrario il virus veniva indotto in chi non lo aveva (esperimento condotto solo sui topi) si vedeva che immediatamente il cervello rallentava le sue funzioni, giungendo allo stesso risultato. Esistono dunque molti micro organismi che non conosciamo, che crediamo non ci appartengano e che invece possediamo. E che ci cambiano la vita. Anche verso la stupidità.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico