Home » Benessere » La Apple lotta contro l'AIDS via "App"

La Apple lotta contro l'AIDS via "App"

L’associazione si chiama (Red), scritto proprio così, con le parentesi. Fu fondata nel 2006 dal leader degli U2, il cantante Bono, in collaborazione con l’attivista anti AIDS Bobby Shriver. Il suo impegno è a trecentosessanta gradi contro la “peste del nuovo millennio”, che sebbene oggi abbia prospettive di sopravvivenza più lunghe e migliori cure, continua a contagiare e a far vittime nel mondo. Ogni anno, il 1° dicembre, si celebra la Giornata Mondiale della Lotta all’AIDS e in questa occasione anche l’azienda Apple ha deciso di partecipare.

In realtà, Apple sostiene da molti anni (Red) e da tempo insieme a loro si impegna per il rispetto della vita, per la dignità dei malati di AIDS e per finanziare la ricerca e le cure. Quest’anno, per dare un segno ancor più visibile, ha deciso di devolvere una buona parte di guadagni delle applicazioni per smartphone alla (Red). Così già da oggi e fino a domenica 7 dicembre, il ricavato delle vendite di 25 applicazioni, tra cui la famosissima Angry Birds e anche FarmVille 2, sarà dato in beneficenza per la lotta all’AIDS. L’azienda donerà a (Red) anche parte dei propri ricavati derivati dalla vendita dei computer, sia nei negozi Apple che online. Simpatica anche la parte grafica della campagna anti AIDS, dove alcuni prodotti Apple compaiono proprio dipinti di rosso, a ricordare non solo il famoso fiocco che richiama la malattia ma anche il nome dell’associazione. Ricordiamo che l’AIDS, causata dal virus Hiv, si trasmette per scambio di sangue o sperma, ma non si contagia tramite il contatto con la pelle o tramite il bacio. Attualmente i progressi medici permettono ai malati di vivere anche 20 anni dopo la manifestazione della malattia.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico