Home » Benessere » Giornata Mondiale AIDS: ma in Italia nessuno si protegge

Giornata Mondiale AIDS: ma in Italia nessuno si protegge

Come ogni anno, oggi 1° dicembre, si celebra in tutto il mondo la Giornata contro l’AIDS. Perchè questa malattia che infuse terrore ovunque tra gli anni Ottanta e il Duemila, oggi garantisce una miglior qualità della vita, una minore mortalità ma un livello di contagio ancora altissimo. E questo è dovuto a una inspiegabile ignoranza mostrata anche dalla trasmissione “LE IENE” nella puntata in cui ha rivelato l’esistenza di una chat in cui persone sane si scambiano consigli su come fare per prendere il virus Hiv.

Come se fosse un gioco, non un rischio per la vita! Si “gioca” a provare l’emozione di ammalarsi e questo nonostante gli studi dimostrino che il 90% dei ragazzi italiani è pienamente consapevole di cosa sia l’AIDS, di come si prenda e come si eviti. Il preservativo è una delle armi migliori per proteggersi, lo sanno bene tutti, eppure solo un giovane su sei, nel nostro Paese, lo usa! Come si spiega questa folle dualità? Tra gli intervistati, il 16% dichiara di non usare il preservativo per provare pienamente la sensazione del rapporto sessuale sulla pelle, per tornare alle origini primitive.

Il 18% lo usa solo se ha rapporti occazionali, ma comunque controvoglia! La cosa ancor più preoccupante è che un 25% crede che l’AIDS sia stato sconfitto o sia guaribile e il 2% lo ritiene non pericoloso! Regna insomma la confusione totale sulla informazione, e paradossalmente è internet che confonde le idee più che risolverle. E se la carenza di informazione è un danno per l’uomo, l’eccesso di notizie sbagliate lo è altrettanto. La maggior parte dei giovani italiani, inoltre, non ha idea di quante e quali malattie sessuali si possono trasmettere senza usare il preservativo, segno che giornate come quella di oggi sono importanti e ancora assolutamente necessarie e che anzi vanno arricchite con il maggior numero di eventi possibile.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico