Home » Benessere » Monza nella storia: impiantato un ginocchio completo

Monza nella storia: impiantato un ginocchio completo

Andare avanti oltre ogni immaginazione, la nostra ricerca se lo può permettere e continua a mantenere alto il nome dell’Italia nel mondo. Oggi celebriamo anche il traguardo del primo trapianto integrale di ginocchio, fatto eccezionale avvenuto a Monza presso il Policlinico -reparto ortopedia diretto dal dottor Domenico Siro Brocchetta. Sua è la mano abile e sua la mente che ha ideato già sul finire degli anni Novanta un nuovo metodo chirurgico per l’impianto delle cartilagini, oggi tornato molto utile per questo trapianto speciale.

Un intervento speciale perchè per la prima volta si è impiantato un ginocchio completo, con tutta la sua cartilagine funzionante. Un fatto senza precedenti che farà storia nella medicina moderna. Entra nella storia anche la donna che ha ricevuto questo “miracolo”, una trentasettenne già reduce di diversi impianti di protesi conclusi con rigetto. Il ginocchio è stato donato da una quarantenne deceduta in novembre. Tutti questi soggetti, insieme ai medici, consapevolmente o meno, hanno scritto una pagina scientifica importante che per la donna trapiantata vuol dire tornare a vivere pienamente.

A causa dei numerosi problemi, stava diventando impossibile continuare l’impianto di protesi e si prospettava l’idea di bloccare per sempre il ginocchio. Oggi, invece, la donna può già pensare di tornare a camminare. L’operazione, in parole povere, è stata eseguita impiantando e cucendo insieme sulla nuova gamba tendini, menisco, legamenti crociati e rotula creando anche le dovute congiunzioni a femore e tibia. Un lavoro attento e lunghissimo che però ha dato risultati eccellenti.

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico