Home » Benessere » Tumore ai polmoni: si individua grazie a un tampone indolore

Tumore ai polmoni: si individua grazie a un tampone indolore

Giorno dopo giorno, la ricerca medica si impegna non solo per trovare soluzioni alle malattie ma anche per trovare il modo meno doloroso per curarle. A partire dagli esami diagnostici che in molti casi consistono in fastidiose biopsie, in controlli invasivi o anche in piccoli interventi chirurgici che creano ulteriore ansia nelle persone.

Nel tempo si sono fatti passi avanti anche in questo, con ormai la certezza che alcuni tipi di tumore si possono indovinare grazie a un semplice prelievo di sangue, o a volte anche con un’analisi del respiro e della saliva. Per quanto riguarda il tumore ai polmoni, si è scoperto che le prime avvisaglie potrebbero trovarsi perfino nella bocca. Per la precisione, uno studio inglese dell’University College di Londra ha ideato un tamponcino che si passa nell’interno guancia, prelevando delle cellule da analizzare.

Questo perchè chi si ammala di tumore ai polmoni presenta delle anomalie nelle cellule della bocca, anomalie che oggi possono essere osservate grazie alle tecniche di luminescenza e di rifrazione applicate ad alcuni campioni con degli speciali macchinari. Le cellule della bocca di un paziente malato di tumore ai polmoni riflettono la luce in modo diverso, rispetto a quelle di un paziente sano. Da qui l’idea di usare un semplice “cotton fiock” da passare sulla parete interna della guancia per poi esaminarlo in laboratorio. Dalla risposta luminosa si capirà se la malattia è in atto o meno, e il tutto senza aver traumatizzato ulteriormente il soggetto malato.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico