Home » Benessere » Asma: un test delle urine per capirne la gravità

Asma: un test delle urine per capirne la gravità

L’asma è un problema respiratorio che affligge molte persone e che spesso si manifesta in modo grave durante l’infanzia. Da oggi le cose potrebbero cambiare, grazie a un nuovo test in grado di venire in aiuto proprio dei bimbi asmatici. Si tratta di un test semplice, messo a punto dai ricercatori della Queen Mary University di Londra.

Prima di giungere all’approvazione, i ricercatori hanno osservato e analizzato 73 bambini di età compresa tra i 7 e i 15 anni. Per nulla invasivo, il test consisteva nel raccogliere campioni di urina, analizzarli in laboratorio e vedere i livelli di infiammazione presenti, che solitamente sono chiari segnali premonitori di un imminente attacco di asma.
In particolare, si è analizzato il livello di prostaglandine, sostanze chimiche rilasciate dalle cellule immunitarie che il corpo mette in moto per difendersi dall’asma. Osservando questo cambiamento di parametri il medico può intuire se c’è la malattia, se è grave o meno grave, se può peggiorare nel tempo e così via. Una volta capito quel che c’è da capire, agirà di conseguenza molto prima che il bambino cada vittima degli attacchi e in tal modo potrà anche controllare meglio l’evolversi della malattia. Malattia che, ricordiamo, ha anche bisogno di particolari attenzioni come aria pulita, assenza di polvere, lontananza dagli animali.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico