Home » Benessere » Il fumo cancella il cromosoma Y dal corpo dei maschi

Il fumo cancella il cromosoma Y dal corpo dei maschi

E pensare che i film americani hanno fatto passare il messaggio che il fumo è da duri. Un Clint Eastwood senza sigaro è impensabile, un Humprey Bogart senza cicca è assurdo. Il vero maschio fuma, e fuma tosto. Ma la scienza sta scoprendo ogni giorno di più che questo non è vero… anzi, al contrario. Più fumi più perdi la virilità.

E non solo quella. Il fumo sta lentamente annientando il cromosoma Y tipico delle cellule maschili. Questo, oltre a creare pericolose modifiche del DNA può causare anche l’aumento del rischio di cancro, non per forza legato al sangue. Analizzando 6.000 uomini ed escludendo altri fattori che possono, nel tempo, determinare la perdita del cromosoma Y, si è visto che l’unico fattore che rimaneva in comune era quello del fumo. Le cellule immunitarie che, per colpa del troppo fumo, vanno perdendo il cromosoma Y perdono con essa la capacità di difendersi dagli attacchi interni ed esterni, ed ecco perchè favoriscono la formazione del cancro.

Si deve ancora capire come tutto questo avvenga, sebbene il sospetto sia che insieme alla Y vengono meno due importanti oncosoppressori presenti anche nella X delle donne, ma lì meno a rischio. E mentre vanno avanti gli studi per comprendere meglio, si è visto che il fenomeno potrebbe anche essere reversibile: gli ex fumatori, infatti, hanno manifestato un rallentamento della perdita del cromosoma Y, con ritmi simili a quelli di uomini sani e non fumatori. Dunque allo stesso modo come il fenomeno si scatena esiste qualcosa che lo fa rientrare se si elimina l’elemento fumo dalla vita della persona in oggetto. I conti tornano ancora.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico