Home » Benessere » Ragazza celiaca inventa il dispositivo che scova il glutine nel cibo

Ragazza celiaca inventa il dispositivo che scova il glutine nel cibo

Una vita da celiaco è come una vita da mediano, canterebbe Ligabue. Si sta sempre dietro gli altri, esclusi da tante cose che gli altri possono fare, salvo poi venire allo scoperto in caso di emergenza. Il celiaco impara fin dall’asilo a domandare gli ingredienti delle cose che mangia, prima di mangiarle, a conoscere il nome dei medicinali che deve prendere per proteggersi, a riconoscere i sintomi di questa grave intolleranza al glutine.

E solo da un celiaco poteva venire l’idea che sta per rivoluzionare la vita di migliaia di persone. Lei si chiama Shireen Taleghani Yates, studentessa del MIT di Boston, celiaca da sempre e che, forse stufa di dover sempre domandare prima di mangiare, ha usato la propria abilità scientifica per creare un dispositivo in grado di segnalare la presenza del glutine nel cibo in pochissimi secondi. Negli USA sarà in vendita già dall’inizio del prossimo anno, prodotto dalla “6Sensorlabs” e promette un successo incredibile tra i celiaci.

La celiachia non si cura, non ancora almeno. Si può solo tenere a bada e guai a sgarrare… le conseguenze possono variare da un brutto mal di stomaco a un ricovero in ospedale! La vita del celiaco è regolata da ritualità e informazioni che non possono cambiare, il che rende difficile anche viaggiare, andare alle feste o al ristorante. Il dispositivo inventato dalla Yates alleggerirà il carico di ansia di queste persone, aiutandole a velocizzare l’indagine sul cibo e magari a sentirsi più liberi di partecipare a eventi sociali senza più timori.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico