Home » Benessere » Amare le verdure si può: grazie allo chef

Amare le verdure si può: grazie allo chef

Uno studio europeo che ha coinvolto quattro Paesi: Italia, Danimarca, Francia e Regno Unito. Una ricerca che tenta di capire perchè le verdure ci piacciono meno di altri cibi. Questione di abitudine? Sì, dicono i ricercatori. E anche di adattamento. Le verdure non ci piacciono perchè da piccoli ci costringono a mangiarle come dicono mamma e papà. E se provassimo farcele piacere?

Puntando su alcune verdure comuni a tutti a quattro i Paesi -mais dolce e piselli- il progetto denominato VEGI EAT ha coinvolto nella sperimentazione alcune mense scolastiche e alcune residenze per anziani (un centinaio di adolescenti e cento settantenni) che si stanno sottoponendo per i prossimi 4 anni alla nuova dieta, che in pratica funziona così: ognuno di loro dovrà scegliere una verdura di suo gradimento e le analisi dei ricercatori troveranno se ce ne sono altre, nascoste qua e là nel mondo del gusto personale. Poi, i risultati verranno inviati a grandi chef francesi che inventeranno delle ricette speciali su quel tipo di vegetale. La verdura, così trasformata, verrà di nuovo sottoposta al soggetto.
L’idea è quella di dimostrare che -se invogliati a mangiar verdure con più gusto e fantasia- la gente si affeziona a questi alimenti e sarebbe perfino ben disposta a cambiare regime alimentare. Ci riusciranno?

admin

x

Guarda anche

Il panico dell’attacco di panico …

Esiste una malattia che forse… non esiste. E non lo diciamo per sminuire la cosa, ...

Condividi con un amico