Home » Benessere » L'omosessualità è genetica. Ora ci sono le prove

L'omosessualità è genetica. Ora ci sono le prove

Potete scegliere di avere gli occhi chiari o scuri? Di avere la fossetta sul mento o sulla guancia? Di essere alti o bassi? No, perché ogni caratteristica che vi portate addosso è scritta nel vostro DNA, è genetica. E a questo elenco si aggiunge anche la tendenza sessuale. Ebbene sì, essere eterosessuali oppure “gay” è una condizione genetica, non una deviazione da depravati nè un peccato di lussuria. E finalmente ci sono le prove!

I genetisti del North Shore Research Institute di Chicago (USA) hanno condotto una ricerca molto interessante su 409 coppie di fratelli, non per forza gemelli, ma sicuramente accomunati dalla tendenza omosessuale. Le coppie di fratelli provenivano ognuna dalla stessa famiglia, dove c’erano anche altri membri (sorelle, altri fratelli, cugini) assolutamente etero! Analizzando il DNA di questi soggetti si è visto che portavano tutti la stessa “variante” , una mutazione diversa da quella dei loro parenti. Tale mutazione si presenta collegata al cromosoma X, trasmesso dalle madri, e per quanto riguarda i maschi è più presente nei figli nati per secondi o per terzi.

Insomma, se il figlio maschio è primogenito, difficilmente avrà tale variante nel DNA, ma se nasce dopo altri fratelli può averla. Quanto alle femmine, gli studi sono ancora in corso ma finora si è visto che tale variante genetica è presente anche in loro e si trasmette sia dalla “X” materna che da quella paterna. A tutto ciò poi si aggiunge anche l’ambiente, l’educazione e le situazioni che condizionano il soggetto, il quale però parte già predisposto. In effetti, chi è omosessuale “se lo sente” da sempre dentro, non lo diventa all’improvviso. Questo studio dunque conferma ancora una volta il fatto che l’omosessualità è un modo di essere, un carattere innato, dunque non “si corregge” nè si può attaccare come deviazione voluta, o come peccato!

admin

x

Guarda anche

Allattamento al seno fa bene al cuore delle mamme

I mille benifici dell’allattamento al seno. Da una ricerca dell’Università di Oxford (Regno Unito) e ...

Condividi con un amico