Home » Benessere » Le rughe? Si combattono annullando un enzima

Le rughe? Si combattono annullando un enzima

Le rughe. Se le conosci le eviti. Non uno spot, ma la realtà… da quando è stato scoperto un enzima che potrebbe essere responsabile proprio della loro formazione. La notizia viene dai ricercatori della University of British Columbia che hanno portato avanti una sperimentazione di 20 settimane sui topi, scoprendo un universo che potrebbe fare felici milioni di donne!

Tutto comincia quando gli scienziati canadesi privano gli animali dell’enzima Granzyme-B e notano che il processo di invecchiamento esterno rallentava di moltissimo, cosa che non succedeva nei topi che conservavano l’enzima. Pelle liscia, collagene sano … i topi senza Granzyme-B restavano giovani! Da qui l’approfondimento e la scoperta che questo enzima regola proprio la formazione delle rughe sulla pelle, ma non solo questo. Esso ha anche un ruolo nella formazione di malattie come l’arteriosclerosi e l’infarto.

Lo studio cercava di capire il processo di invecchiamento dei vasi sanguigni, dunque, e sul percorso ha trovato Granzyme-B. Mettendo un topo sotto una lampada UV per 4 minuti, tre volte a settimana, per un lungo periodo dovrebbe andare incontro al processo di invecchiamento a cui va incontro anche la pelle umana. Arrossamento, assottigliamento, rugosità. Invece, se il topo era privo di enzima Granzyme-B, questo processo non avveniva e l’animale usciva dall’esperimento con la pelle giovane e sana. Si sta ora procedendo allo studio di farmaci in grado di bloccare questo enzima, subito dopo si passerà alla sperimentazione anche nell’uomo. E forse potremo dire addio al botulino e alla chirurgia estetica per sempre!

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico