Home » Benessere » Immigrati: forse un caso di malaria a bordo

Immigrati: forse un caso di malaria a bordo

Continua l’esodo di persone dall’Africa, ormai anche attraverso rotte assurde, come quella che dalla Turchia porta in Sicilia dopo quasi una settimana di viaggio, ignorando del tutto la vicinissima Grecia! In tali condizioni è possibile che in molti arrivino malati, anche una banale influenza può causare complicazioni quando si viaggia debilitati.

Le ultime notizie parlano dell’ultimo sbarco in ordine di tempo, proprio la vigilia di Natale. E tra i migranti arrivati in questo nuovo gruppo ce ne sarebbe uno che presentava condizioni di salute davvero preoccupanti. L’uomo infatti aveva tutti i sintomi della malaria e, in più, presentava anche possibili tracce di tubercolosi. Isolato immediatamente, si trova adesso sulla nave “Etna” in osservazione e in un ambiente sterile. Resterà qui finché gli esami non avranno chiarito di che malattia si tratta, tra le due, e se le avesse entrambe quali cure affrontare.
Il Ministero è stato informato e se le condizioni di salute dovessero peggiorare l’uomo verrà trasferito a terra, in una struttura specializzata come lo Spallanzani per curarsi come si deve. Per fortuna ancora nessun allarme Ebola e l’unico caso riconosciuto, quello del medico siciliano di Enna, pare stia evolvendo verso il meglio. Verso una guarigione sicura.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, fertilità maschile messa a rischio dal rumore

La fertilità maschile messa a rischio dal rumore. L’allarme arriva da uno studio condotto dall’università ...

Condividi con un amico