Home » Benessere » Drogati dallo shopping!

Drogati dallo shopping!

Non è un titolo ad effetto, è un verità. Comprare sempre, comprare tanto, è una vera e propria malattia mentale che in casi estremi va curata da un bravo psichiatra. Non ci si deve vergognare di ammetterlo, altrimenti ci si vergognerà in seguito di ben altri problemi … come per esempio aver dilapidato tutti i risparmi. Lo dice il dottor Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano.

In termini scientifici si potrebbe chiamare “incapacità di scegliere di non comprare”. E si paragona facilmente all’alcolismo, ovvero alla “incapacità di non bere”. Al centro di tutto sempre quelle aree del cervello che regolano la gratificazione e che nel caso delle ossessioni legate a una sostanza o oggetto smettono di funzionare come si deve: conseguenza, non ci si “sazia” mai. Vale anche per l’obesità e per chi gioca d’azzardo. Stesso meccanismo. Il punto è capire perchè tutta la nostra vita gira intorno a una UNICA fonte di soddisfazione e cominciare a eliminare quella, o a diluirla tra altre forme di interesse.
Lo shopping compulsivo è talmente una patologia, che esiste già una vera letteratura scientifica sull’argomento, e quasi sempre il disturbo di comprare senza freno si lega ad altri problemi -più gravi- dentro casa o sul lavoro. Non è raro che il “compratore compulsivo” sia anche (o sia stato) alcolizzato o drogato. Chi ne soffre stenta ad ammetterlo, e di conseguenza non si fa aiutare. Quando accetta la cura, di solito, è troppo tardi. I consigli utili per cominciare a rendersi conto sono: accettarsi, vincere le paure, domandarsi se si sta agendo bene, accontentarsi di ciò che si ha. Ma questa è una piccola base. La guarigione vera passa per le mani di un esperto.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico