Home » Benessere » I propositi di Capodanno: ecco perchè è meglio non farli!

I propositi di Capodanno: ecco perchè è meglio non farli!

Un simpatico esperimento ha seguito 600 persone (sesso ed età diverse) per un anno intero. Lo scopo era capire se avrebbero messo in pratica i “buoni propositi” di Capodanno. E se no, perchè! Alla fine dell’osservazione si è visto che solo un quarto del campione aveva mantenuto le promesse, tutti gli altri no. Perchè viene così difficile essere fedeli ai nostri propositi? Sarebbe meglio non farli?

Psicologi ma anche economisti ed esperti di statistica in campo per spiegarlo. Forse sarebbe meglio non farli, i propositi, se poi non possiamo mantenerli. Oppure cerchiamo di capire perchè non riusciamo a mantenerli. Il primo problema è la nostra abitudine umana di rimandare a domani quel che si può fare oggi: farò volontariato, sarò più buono con mia suocera, mangerò meno dolci … ma magari comincio dalla prossima settimana! E così, di settimana in settimana, l’anno passa e il proposito resta … nel pensiero, ma non negli atti. Seconda motivazione, quando promettiamo non calcoliamo le conseguenze. Non ci mettiamo mai davanti il quadro completo, solo la parte positiva: ma è quella negativa l’ostacolo da superare e noi non la calcoliamo quasi mai.

Altro problema, non alleniamo il nostro autocontrollo. Dovremmo farlo con le piccole cose (la sigaretta delle cinque, per oggi non la fumo; quel cioccolatino lo rifiuto) per poter riuscire a gestirlo anche nelle cose più grandi. E poi, tendiamo a scoraggiarci per via degli insuccessi. Invece la storia dimostra che solo insistendo si ottiene quel che si desidera. Dunque, non ci arrendiamo! Dovrebbe essere questo il primo e unico proposito di Capodanno, perchè in esso sono compresi tutti gli altri. Se impariamo a stringere i denti (arte sempre meno insegnata alle viziatissime nuove generazioni) impareremo ad essere coerenti.

admin

x

Guarda anche

Checco Zalone per raccolta fondi per sostenere piccoli affetti da Sma

Una raccolta fondi per sostenere i piccoli affetti da Sma e le loro famiglie. Dal ...

Condividi con un amico