Home » Benessere » La musica toglie il dolore ai bambini. Soprattutto se canta Rhianna.

La musica toglie il dolore ai bambini. Soprattutto se canta Rhianna.

Uno studio pubblicato da Pediatric Surgery, e condotto presso il Northwestern Memorial Hospital di Chicago, ha visto che la musicoterapia ha dei risvolti molto positivi anche in campo chirurgico, in particolare nei bambini. Nella fase post operatoria, quando finisce l’effetto dell’anestesia e il corpo comincia a “farsi sentire”, i bambini percepiscono il dolore in modo più intenso ma allo stesso stesso tempo si consolano più in fretta soprattutto se ascoltano musica.

Non sappiamo ancora quali sono le potenzialità della musica nella cura delle malattie, fisiche e mentali, perchè si tratta di un campo ancora in fase di evoluzione. Gli studi a riguardo sono tanti, sia presso ospedali che presso università e cliniche. Ma anche al di fuori dei centri di cura si “studia” la potenza della musica. E da questi studi esterni pare che alcune melodie in particolare, ad esempio la musica di Rhianna, abbiano più efficacia di altre. Un esperimento condotto su 60 bambini, nella fase post operatoria, ha visto una suddivisione in tre gruppi. Il primo doveva ascoltare una compilation che comprendeva anche le canzoni di Rhianna, il secondo doveva ascoltare dei libri-audio, il terzo veniva consolato senza mezzi particolari, affidandosi solo alle coccole di famiglia.

A fine esperimento, il primo gruppo ha percepito il dolore post operatorio in modo minore e ha reagito meglio alle cure per la ripresa, rispetto al gruppo del libro-audio e al gruppo che non aveva ascoltato alcuna musica. Sebbene i bambini che avevano ascoltato il libro-audio avessero comunque avuto una minore percezione del dolore, rispetto all’ultimo gruppo. Dunque il segreto sarebbe “ascoltare”, è questo il metodo che rilassa e che attiva in qualche modo un antidolorifico naturale nel corpo. Si tratta, dicono gli esperti, di una specie di “inganno” che distrae il cervello e quindi non gli fa percepire il dolore. Perchè le canzoni di Rhianna funzionino meglio di altre non lo sappiamo ancora, ma sarà interessante scoprirlo. Potrebbe essere anche una questione di timbro vocale, e magari quello della famosa cantante riesce ad anestetizzare meglio la mente rispetto a quello di un’altra. Si tratta di nuovi fronti da esplorare che ci regaleranno sorprese negli anni a venire. Bisogna rimanere in attesa, magari ascoltando la voce di Rhianna.

admin

x

Guarda anche

Per evitare l’Alzheimer fate palestra da giovani

Fare movimento, attività fisica, ginnastica, palestra da giovani … dove per giovani si intende anche ...

Condividi con un amico