Home » Benessere » Ma cosa sono i "reducetariani"?

Ma cosa sono i "reducetariani"?

Non volete mangiare troppa carne per qualsiasi convinzione (amore per gli animali, paura del cancro), ma allo stesso tempo non potete rinunciare al suo gusto e non avete abbastanza forza di volontà per passare a una dieta solo vegetariana? Forse, nel profondo, siete anche voi REDUCETARIANI. Imparate bene il termine, perchè vi servirà.

Lo ha inventato il britannico Brian Kateman, fondatore del “Reducetarian blog”, che invita a una nuova filosofia alimentare: nè carnivora nè vegetariana, ma una via di mezzo. I “reducetariani”, in pratica, decidono semplicemente di ridurre il consumo di carne e di altri prodotti animali nella loro dieta. Lo fanno sia per convinzione ambientalista, per favorire la riduzione di emissioni di gas serra, sia per limitare la strage di esseri viventi, sia per limitare l’uso di prodotti caseari che possono favorire l’insorgere di alcuni tipi di cancro.
Per diventare “reducetariani” basta fare la prova di un mese. Durante questi 30 giorni si deve solo limitare il consumo di carne e derivati animali a una o due volte la settimana. Di solito, assicura Kateman, se si supera questo mese si rimane legati a questa nuova dieta tutta la vita. Altri consigli sono: evitare la carne a cena, ridurre le porzioni (per esempio, se di norma mangiamo due hamburger mangiamone solo uno), assicurarsi che la carne sia di vera qualità, ovvero proveniente da allevamenti biologici dove gli animali mangiano al pascolo e sono liberi di muoversi senza oppressioni.

admin

x

Guarda anche

Gelato, merenda perfetta per l’estate ma quando darlo ai bambini?

Con il caldo dell’estate non c’è niente di meglio di un buon gelato da mangiare ...

Condividi con un amico