Home » Benessere » Amianto e tumore: ecco come si innesca il processo

Amianto e tumore: ecco come si innesca il processo

Purtroppo in Italia ne abbiamo sentito parlare troppo spesso. E ogni volta che si parla di bonificare zone con discariche di amianto torna alla ribalta. Finora nulla si poteva contro il mesotelioma, il tumore associato all’amianto, che si può manifestare anche dopo un lunghissimo periodo dall’inalazione fatale. E oggi proprio dal nostro Paese arriva la novità che aiuterà la ricerca medica contro questa malattia.

A Torino, presso il dipartimento di Oncologia dell’Università in collaborazione con l’ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria, sono stati individuati quei geni responsabili dell’innesco del processo che scatena il tumore dopo l’esposizione all’amianto. E’ proprio l’interruttore che accende la malattia dentro l’organismo. Tramite la tecnica del “sequenziamento mirato di nuova generazione” (NGS), si sono potute individuare le alterazioni genetiche che favoriscono il cancro in alcuni soggetti.

Studiando le anomalie di 52 geni in 123 pazienti con mesotelioma maligno della pleura, ci si è concentrati su un gruppo ben preciso e si è capita la loro azione nello specifico. Questo permetterà di capire la malattia anche in base all’individuo che la presenta e di seguirla o combatterla con terapie sempre più mirate. Si parlerà sempre più di cure a bersaglio molecolare, che mirano a distruggere la parte malata o la cellula anomala prima ancora che diventi malattia. In tal modo la sopravvivenza dovrebbe essere garantita. Il mesotelioma può essere prevenuto, sebbene è difficile capirne la formazione. Ora, con quest’arma in più, forse sarà ancora più possibile.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico