Home » Benessere » Le api e la nostra salute

Le api e la nostra salute

Ebbe a dirlo Einstein: “Quando spariranno le api, l’uomo avrà i giorni contati”. Ora che le api stanno sparendo sul serio, dobbiamo cominciare a preoccuparci. Questi insetti non sono solo impollinatori di fiori, ma punto di partenza di una lunghissima catena che, se funziona, significa che il mondo è in salute. Se non funziona più siamo tutti a rischio estinzione.

I cambiamenti climatici, le malattie, l’inquinamento, la scomparsa di alcune piante … sono troppi i fattori che stanno riducendo il numero delle api nel mondo e questo è un allarme, oltre ad essere motivo di preoccupazione per tanti apicoltori. Questa crisi sta spingendo alcuni Paesi a stilare un vero e proprio registro, una specie di “anagrafe delle api”, per tenere sotto controllo la situazione.
Anche in Europa è stata avviata una cosa simile, grazie alla collaborazione tra Ministeri della Salute e delle Politiche Agricole, sperando di trasformare presto in realtà qualcosa che si aspettava da molto tempo. Il 2014 è stato un anno nero, per quanto riguarda l’apicoltura, con un crollo delle vendite di miele (e dei prodotti ad esso legati) importante. Con l’anagrafe delle api, invece, si potrà recuperare e intervenire laddove ce ne fosse bisogno in modo da non scadere mai nell’emergenza. Si potrà -anzi si DOVRA’- tastare il polso della popolazione di api anche per prevenire la loro scomparsa definitiva. E con loro pure la nostra.

admin

x

Guarda anche

Gelato, merenda perfetta per l’estate ma quando darlo ai bambini?

Con il caldo dell’estate non c’è niente di meglio di un buon gelato da mangiare ...

Condividi con un amico