Home » Benessere » Psoriasi: via libera UE al farmaco

Psoriasi: via libera UE al farmaco

Un farmaco di produzione Novartis, già sotto esame presso la Commissione Europea (CE) da qualche tempo, è stato approvato e ora potrà essere immesso sul mercato. Andrà a curare la Psoriasi a Placche e sarà efficace sia sulla forma moderata che su quella grave. Il farmaco si chiama Secukinumab 300mg e ha la capacità di inibire la interleuchina 17A.

E’ il primo ad essere approvato come terapia di prima linea per questo genere di malattia, per quanto riguarda il continente europeo, e garantisce un nuovo approccio. Attualmente, da noi, si usano i farmaci biologici, ottimi anche per prevenire le necrosi, ma che vengono classificati come farmaci di seconda categoria. Significa che sono farmaci che leniscono i sintomi ma non danno completo sollievo, non aiutano a risolvere la base della malattia che provoca tanti disagi. I risultati ottenuti con Secukinumab, invece, liberano da ogni segno della malattia. In particolare da quelli della pelle, così antiestetici e spesso vissuti drammaticamente dai pazienti.
I test finora svolti con questo nuovo farmaco hanno evidenziato un 70% di pazienti con risoluzione praticamente totale dei sintomi cutanei. Nel corso delle 16 settimane di trattamento ogni traccia di lesione è sparita e non si è più ripresentata. Gli esami svolti alla 52a settimana dimostravano ancora una pelle sana e libera dalla malattia.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico