Home » Benessere » Dona gli organi appena nata. Record in Inghilterra

Dona gli organi appena nata. Record in Inghilterra

Un trapianto record, quello avvenuto in Inghilterra negli scorsi giorni. Una storia molto triste che però ha un finale felice, per lo meno per uno dei due bambini. L’eccezionalità sta nel fatto che la donatrice di organi di questa vicenda aveva appena 6 giorni di vita. Non ha fatto in tempo ad avere un nome, la bimba nata a Londra con gravissime malformazioni dovute a una carenza di ossigeno al cervello, che ne aveva compromesso la vita per sempre.

La sua sopravvivenza era stimata di poche ore e così i genitori, pur distrutti dal dolore, hanno acconsentito all’espianto degli organi rimasti sani. L’intervento è stato condotto di urgenza e i reni della piccola sono andati a salvare la vita di un altro bambino nato da pochi mesi, mentre le cellule epatiche sono state trapiantate su un altro paziente, anch’egli molto piccolo. Se l’idea di un trapianto tra neonati fa rabbrividire, in Inghilterra ci assicurano che non sono casi rari. Tanti bambini nascono morti, o muoiono subito dopo la nascita, e in quel caso i loro piccoli organi salvano altri bimbi.
In particolare è molto diffuso il trapianto di fegato tra neonati. Il “record” nel caso di questa bambina risiede appunto nell’età. Tra tutte le donazioni tra neonati, lei è sicuramente la donatrice più giovane al mondo. Una magra consolazione per i genitori, che però potranno continuare a sentire la loro piccola viva nelle risate di altri bambini come lei.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico