Home » Benessere » Il "cattivo" Helicobacter che protegge dalla sclerosi multipla

Il "cattivo" Helicobacter che protegge dalla sclerosi multipla

La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa, purtroppo molto conosciuta, che porta alla perdita del controllo muscolare e alla paralisi progressiva del corpo, nei casi più gravi fino alla morte. Una malattia misteriosa, che porta con sé ancora tanti misteri a partire dal perchè il sistema immunitario, di punto in bianco, cominci a distruggere la mielina, sostanza che fa da tramite per gli impulsi nervosi. Non si sa nemmeno perchè, la maggior parte dei pazienti affetti da sclerosi multipla siano donne.

Oggi, la University of Western Australia porta nuovi dati allo studio della sclerosi multipla. E stupisce non poco, perchè avrebbe individuato in un pericoloso batterio l’arma vincente. Il batterio in questione è HELICOBACTER PYLORI, che abita nel nostro stomaco normalmente senza portare danno ma in alcuni casi esso scatena delle infezioni che possono causare l’ulcera. Dunque, non è certamente un micro organismo con cui scherzare, ma gli studiosi hanno individuato alcune caratteristiche che, al contrario, lo rendono molto benefico contro la sclerosi multipla. Nell’arco di tre anni (2007-2011) un esperimento lo avrebbe pure confermato.

Circa 800 persone sono state sottoposte ad esame per individuare la presenza di Helicobacter pylori. Di queste, 300 erano perfettamente sane, mentre in 500 di loro era stata diagnosticata la malattia. E dalle analisi risultava che i malati di sclerosi -donne in particolare- risultati positivi al test per l’Helicobacter dimostravano molti meno sintomi rispetto ai malati di sclerosi senza Helicobacter. Non solo, ma queste persone in cui l’infezione batterica diminuiva i sintomi erano anche più protette rispetto a quelle sane. In poche parole, la presenza di Helicobacter nei malati di sclerosi multipla garantisce un rallentamento della malattia e un migliore stato di salute. Bisogna ora scoprire il perchè.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico