Home » Benessere » Il cuore nello zaino. Ecco la nuova vita di Stan

Il cuore nello zaino. Ecco la nuova vita di Stan

Esiste un ragazzo che porta il cuore nello zaino. E non è una fiaba ma la dura realtà di uno studente americano, di nome Stan Larkin, affetto da una grave malattia cardiaca che ha rischiato di ucciderlo già una volta. Displasia ventricolare, un disturbo genetico che può stroncare una giovane vita anche durante una passeggiata.

Stan era già stato a rischio della vita e per questo gli era stato impiantato un defibrillatore, ma dopo un apparente periodo di benessere, in un solo giorno il ragazzo registra 26 crisi di piccola entità che comunque lo bloccano e lo costringono al ricovero. Ammesso a un programma di ricerca, nel frattempo il ragazzo attendeva un trapianto insieme al fratello maggiore. Quando quest’ultimo è morto, i medici hanno deciso di non aspettare oltre e hanno tentato l’ultima carta. Un dispositivo in grado di sostituire il cuore malato in tutte le sue funzioni. Un vero e proprio “cuore artificiale” e anche comodo, perchè portatile. Il macchinario, infatti, è inserito in uno zainetto che il giovane porta sempre con sé dal novembre 2014.
Lo zaino pesa circa 5 chilogrammi, è collegato al corpo del ragazzo con delle sondine quasi invisibili e questo gli permette di condurre una vita abbastanza normale. In attesa che la fiaba abbia il lieto fine di un trapianto, con un cuore compatibile, Stan passeggia portando quello artificiale sulle spalle. E chissà che la sua ragazzina non lo senta accelerare il battito, dal fondo dello zaino, durante un bacio!

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico