Home » Benessere » Sotto i ferri con l'infermiera o con un DVD per vincere l'ansia

Sotto i ferri con l'infermiera o con un DVD per vincere l'ansia

Sempre meno medici ricorrono all’anestesia generale, salvo casi in cui sia strettamente necessaria, ad esempio per operazioni lunghe e difficili, per operazioni a organi delicati come cuore, fegato, stomaco. Per il resto, se si può, si evita. Non solo perchè l’anestesia generale porta con sé un 1% di rischio di vita che nessuno vuole prendersi, ma anche perchè la ripresa -una volta smaltiti i farmaci- è spesso lunga e fastidiosa.

Con l’anestesia locale, invece, il paziente si riprende più in fretta e rischia molto meno. Però non tutti i soggetti sono adatti a subire un intervento in anestesia locale. Nonostante la parte da operare venga addormentata, impedendo dunque la percezione del dolore, ad alcune persone viene l’ansia e il panico perchè “immaginano” i movimenti del medico dentro il loro corpo e ne vengono impressionati. Bisogna distrarli, allora, perchè sotto i ferri un movimento improvviso o una crisi di paura possono portare a errori a volte fatali. L’Università del Surrey, in Gran Bretagna, ha sperimentato vari metodi.

Lo ha fatto nell’ambito di uno studio che sarà molto utile, in futuro, per chiunque entri in sala operatoria, come medico o come paziente. Sottoponendo 400 persone ad intervento di rimozione di vene varicose, le si è suddivise in quattro gruppi. Il primo guardava un film durante l’operazione, il secondo ascoltava musica, il terzo giocava con una pallina antistress e l’ultimo parlava con un’infermiera. Alla fine si è visto che chi guardava il film aveva un calo dell’ansia del 25%, chi parlava con l’infermiera un calo del 30%, chi usava attrezzi antistress un calo del 18%. Chi invece ascoltava musica, stranamente, non aveva né vantaggi né benefici. Novità questa che ha sorpreso un po’ tutti. Si è sempre creduto, infatti, che la musica in sala operatoria fosse il massimo del rilassamento.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, fertilità maschile messa a rischio dal rumore

La fertilità maschile messa a rischio dal rumore. L’allarme arriva da uno studio condotto dall’università ...

Condividi con un amico