Home » Benessere » Il miglior lifting? Smettere di ridere

Il miglior lifting? Smettere di ridere

Quanto siete disposte a sacrificare per rimanere giovani e belle? Soldi, tempo libero … o addirittura la vostra felicità? Nessun dubbio per Tess Christian, di Londra. Lei ha scelto di sacrificare il suo sorriso. Oggi ha 50 anni, è indubbiamente una bellissima donna e sembra dieci anni più giovane. Ha raggiunto l’obiettivo che voleva ma in cambio ha smesso di ridere.

Tess voleva mantenersi giovane e bella e, avendo già una bella pelle, non voleva impastarla di creme e trattamenti, meno che mai sottoporla al taglio di un chirurgo estetico. Esisteva un metodo più naturale. Evitare le rughe di espressione, ovvero smettere di ridere e di piangere. Lei giura di esserci riuscita e che ormai non ride più da oltre vent’anni. Non ha riso nemmeno davanti alla nascita di sua figlia nè alle cerimonie di famiglia e così ha mantenuto una pelle priva di rughe.

Ci si domanda come sia riuscita a controllarsi così … in fondo una risata, un pianto di commozione, possono anche essere improvvisi e inattesi. Tess assicura che è stato un duro lavoro di allenamento muscolare limitato al viso, ma il sospetto è che si sia creata dei limiti psicologici, evitando di esprimere le emozioni più intense. Se così fosse davvero, avrebbe dimostrato una enorme forza di volontà e sicuramente un aspetto bellissimo … ma il prezzo è quello di una vita spenta e priva di partecipazione umana. Ne sarà valsa la pena?

admin

x

Guarda anche

Il panico dell’attacco di panico …

Esiste una malattia che forse… non esiste. E non lo diciamo per sminuire la cosa, ...

Condividi con un amico