Home » Benessere » Niente posto a Catania: bimba muore in ambulanza

Niente posto a Catania: bimba muore in ambulanza

Si sarà accorta di aver assaggiato per un attimo la vita? Lei, piccola protagonista inconsapevole dell’ennesimo drammatico caso di “malasanità” italiano. O meglio, non proprio “malasanità”, piuttosto carenza di servizi, una realtà purtroppo sempre più diffusa anche per colpa dei tagli al mondo della Sanità.

E così avviene che una bimba venga al mondo in un piccolo paese della Sicilia, ma a pochi chilometri da Catania, città moderna e attrezzata con alcuni tra i migliori ospedali del meridione. Ma in nessuno di questi ospedali c’è posto per la piccola, che versa in condizioni critiche per colpa di problemi respiratori. E se il posto c’era non c’erano le strutture per curare il disturbo che le metteva a repentaglio la vita. Comincia il drammatico giro di telefonate… nessuna disponibilità nei centri vicini, nemmeno a Siracusa. Forse la speranza è a Ragusa, un’ora e mezza di strada.
La bimba viene caricata in ambulanza e comincia la corsa contro il tempo, ma è una corsa inutile perchè la morte sopraggiunge improvvisa lungo il percorso. Ora si dovranno stabilire alcune responsabilità, perchè è impensabile che una grande città con diversi ospedali e cliniche private non abbia trovato modo di aiutare una neonata di poche ore.

admin

x

Guarda anche

In cerca di un donatore per bimba con rarissima leucemia

Una bimba italiana di soli 3 anni e già impegnata in una guerra terribile e ...

Condividi con un amico