Home » Benessere » Influenza: non è ancora finita

Influenza: non è ancora finita

Superato il picco, superata la fase critica si tira tutti un sospiro di sollievo. Anche per quest’anno è andata … l’influenza è finita. Ma non del tutto. Se abbiamo superato indenni i tre virus di questo inverno, se ci siamo salvati dal “tipo americano” arrivato a sorpresa a inizio febbraio dobbiamo ancora fare i conti con “la svizzera”.

No, non è la famosa polpetta nè lo stato alpino, ma una variante dell’influenza che si sta manifestando solo in questi giorni. Dunque nel mese di marzo avremo ancora uno strascico di letto e temperature alte che sicuramente riguarderà un gran numero di italiani. I vaccini non serviranno a nulla perchè si tratta di un virus tutto nuovo, non previsto all’inizio dell’autunno, e dunque più facile alla diffusione.
Ma niente panico, dicono gli esperti. Basta seguire i soliti saggi consigli, soprattutto per quanto riguarda i bambini, e si potrà superare anche questa. Mangiare sano, molta vitamina C, molta frutta prima di ogni cosa. Molta acqua e soprattutto moltissima igiene. Lavarsi spesso le mani, evitare contatti con persone malate, evitare i luoghi chiusi pubblici se si hanno le difese immunitarie basse per colpa di raffreddori e simili. E se ci si ammala, tanto letto, tanta pazienza e i consigli del medico di famiglia che vi conosce meglio di tutti.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico