Home » Benessere » Chi dorme non piglia … chili e malattie

Chi dorme non piglia … chili e malattie

Chi dorme non piglia pesci. Ma per lo meno non piglia neanche chili e malattie! Abbiamo spesso parlato dell’importanza del buon riposo, del sonno che ricarica il cervello e ci permette di avere migliore memoria, miglior attenzione e miglior vita lavorativa e sociale. Oggi scopriamo che il sonno è anche una medicina che ci salva da obesità e diabete!

Lo rivela uno studio della University of Chicago, pubblicato sulla rivista “Diabetiologia”, nel quale i ricercatori espongono i risultati di un’analisi attenta su gruppi di giovani di età compresa tra 19 e 30 anni. Oltre alle interviste e ai test, i ragazzi sono stati sottoposti a prelievi di sangue e a controllo dei livelli di sonno. Non dormivano sempre le classiche otto ore, alcune volte dormivano solo quattro ore, altre volte passavano le notti insonni. Tenendo conto dei motivi per cui queste mancanze di sonno si verificavano, escludendo malattie pregresse o altri disturbi, considerando anche le abitudini alimentari si è visto che chi dorme meno tende a soddisfare questa mancanza con molti zuccheri.
Sono gli ormoni dello stress che aumentano, nel corpo di chi non riposa bene, e per calmare quella sensazione deve trovare un “premio” diverso dal dormire. Quasi sempre il soggetto si rifugia nel cibo, grasso, zuccherato e potenzialmente pericoloso. La conseguenza è un aumento del peso, ma anche un aumento del rischio diabete dato che l’insulina smette di funzionare bene, riducendosi di livello in tutto l’organismo. Il consiglio è sempre quello: un paio di ore di discoteca in meno e dieci anni di salute in più.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico