Home » Benessere » E se la Tachipirina facesse venire l'ictus?

E se la Tachipirina facesse venire l'ictus?

A noi italiani, il paracetamolo piace tanto! E’ infatti uno degli antidolorifici e antipiretici più usati, e anche abusati in certi termini. Ottimo per far passare il mal di testa, i dolori muscolari, ma anche per far calare la febbre … molti di voi forse lo conoscono meglio col nome di Tachipirina, o con quello di Tachiflu Dec o ancora come Cebion. Sì, sono loro, i medicinali senza i quali non riusciremmo a superare quei noiosissimi tre giorni di influenza ogni anno. Eppure possono essere pericolosi.

Quanti di voi sanno che esistono dosi specifiche per adulti e per bambini, e che se si va oltre quelle dosi o se si abusa le conseguenze sul fegato potrebbero essere simili a un veleno mortale? E quanti di voi sanno che l’eccesso di paracetamolo in corpo aumenta il rischio di sviluppare ulcere ed emorragie? Un aumento non indifferente, del 50% addirittura secondo i dati resi noti dal “Daily Mail” che riporta la ricerca condotta dal Leeds Institute for Rheumatic and Musculoskeletal Medicine.

Lo studio britannico ha indagato su 666.000 pazienti, in periodi diversi e su 8 diversi test medici, ma con in comune l’assunzione quasi quotidiana di farmaci a base di paracetamolo per curare dolori cronici. Circa la metà del campione ha avuto, negli anni, problemi di ictus e di infarti che non si registravano nel gruppo di controllo che non usava il paracetamolo con tanta frequenza. E’ vero che la Tachipirina è meno pesante dell’Aspirina, ma gli eccessi non portano mai nulla di buono. Usare questi farmaci sì, ma con le dovute cautele e ascoltando sempre i consigli del medico. Gli studi intanto vanno avanti per avere ulteriori conferme o nuove smentite.

admin

x

Guarda anche

Bebè riconoscono volti già nel pancione

I bebè riconoscono i volti già nel pancione. A sostenerlo è una ricerca condotta dalle ...

Condividi con un amico