Home » Benessere » Senegalese in isolamento a Taormina. Sospetto caso di Ebola?

Senegalese in isolamento a Taormina. Sospetto caso di Ebola?

Ebola è un allarme da dimenticare? No, assolutamente. Gli esperti ce lo avevano detto, sebbene il contagio sia in rapida diminuzione non dobbiamo abbassare la guardia. Non dobbiamo ripetere gli errori commessi in passato. Le notizie di oggi parlano di un sospetto caso di Ebola in Sicilia, a Taormina. Un giovane del Senegal, ospite presso una struttura di Richiedenti Asilo, si è presentato nei giorni scorsi all’ospedale del noto centro turistico siciliano.

Ha subito detto di aver avuto contatti con Ebola in passato e di accusare sintomi molto simili alla malattia africana. La sua storia è talmente contorta che è bene prenderla con le dovute cautele, e forse si tratta solo di psicosi. Tuttavia alcuni sintomi potrebbero essere quelli di Ebola. Nel dubbio, l’uomo è stato messo in isolamento e attualmente si trova in osservazione. Solo nei prossimi giorni sapremo se le analisi effettuate su di lui confermeranno o smentiranno tutto.

Il ragazzo era arrivato con un barcone giorni fa e si trovava a Caltanissetta prima di essere trasferito a Taormina. Se avesse contratto Ebola probabilmente si sarebbe ammalato molto prima, dunque i medici pensano che possa trattarsi solo di una forma acuta di influenza. Dal ricovero ad oggi sono passati tre giorni e il giovane pare stare sempre meglio … ma anche se l’allarme fosse ingiustificato questa vicenda ci fa riflettere ancora sul pericolo Ebola. Pericolo che ha già colpito un siciliano, un dottore che lavorava in Sierra Leone e che per fortuna è guarito completamente.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico