Home » Benessere » Allergici ai cani. Ecco perchè

Allergici ai cani. Ecco perchè

Sono i nostri migliori amici, ci mettono allegria e a volte ci salvano pure la vita. Altre volte invece ci mettono in pericolo. Parliamo sempre di loro, dei cani. Anche se li amiamo disperatamente, nulla possiamo contro alcuni disturbi che purtroppo sono collegati ad essi: asma e allergia in particolare. Alcune persone non rinunciano al cucciolo di casa nemmeno se stanno male … ma forse esiste un modo di risolvere il problema senza soffrire.

Gli esperti ci informano che le persone che soffrono di “allergia ai cani” in realtà sono allergiche agli antigeni che l’animale porta addosso e sparge in casa, i quali vengono combattuti da una speciale classe di anticorpi che si chiamano Immunoglobuline di Classe E. Questi “soldati” sono specializzati nel distruggere gli organismi responsabili delle allergie ma per fare questo devono innescare una lotta difficile che provoca tutti quei sintomi che ci fanno star male. E non conta la dimensione del cane… l’allergia si scatena in egual misura davanti a un Pastore Belga gigante o davanti a un piccolissimo Chiwawa.

Il problema, come detto, sono gli antigeni che stanno nel pelo, nelle zampe e nell’urina del cane. I cani piccoli spargono antigeni ovunque, dato che si muovono veloci. I cani grandi ne spargono di meno, ma ve ne lasciano addosso in quantità maggiore! Dunque alla fine il risultato è lo stesso ed è spiacevole. Per fortuna, ormai, esistono vaccini antiallergici che combattono l’allergia grazie a degli estratti degli antigeni del cane, in modo che il corpo riconosca quegli elementi non come nemici ma come accettabili, o comunque non li combatta con tanto accanimento. Per avere consigli più dettagliati consultate un allergologo o informatevi presso l’ospedale locale.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico