Home » Benessere » Il dottore che insegnava "per hobby"

Il dottore che insegnava "per hobby"

Lo hanno denunciato per truffa, l’uomo di 57 anni originario di Siracusa, sorpreso a lavorare come medico in un centro sportivo dove curava gli atleti che si sottoponevano ai vari esercizi agonistici e amatoriali. Il dottore aveva le carte in regola per farlo, dato che era regolarmente laureato in Medicina, peccato però che fosse anche un dipendente statale in qualità di insegnante di educazione fisica al liceo.

Non è l’unico ad aver “ripiegato” sull’insegnamento accantonando il sogno di una vita, ma una volta trovata l’occasione di lavorare come medico, come voleva, avrebbe forse dovuto dimettersi, lasciare l’insegnamento e dedicarsi soltanto alla cura degli sportivi. Forse avrà pensato che era un peccato abbandonare un posto statale, comodo e garantito, così usava tutti i permessi di infortunio e malattia per andare a lavorare nel centro sportivo, all’insaputa dei colleghi e del preside. Ma l’imbroglio non poteva durare a lungo e un’indagine della Guardia di Finanza ha scoperto il mistero.
Il “professore” non era in malattia, ma curava le malattie degli altri. Un medico che insegnava “per hobby” in poche parole, ricevendo però due stipendi. A tutto questo si aggiunge anche la mancanza di autorizzazioni, sia per conto della palestra che per conto del Ministero della Pubblica Istruzione, il che rende ancora più complicata la situazione di questo furbo signore che ora dovrà pagare salato questo “scherzo” e con lui quelli che gli hanno dato lavoro alternativo senza assicurarsi della situazione.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico