Home » Benessere » Gravidanza: guerra del Sud Africa alle mamme single

Gravidanza: guerra del Sud Africa alle mamme single

Il problema in Sud Africa è veramente serio: tra i tanti stupri e abusi, tra il sesso libero, le gravidanze sono tante e le mamme che crescono i figli da sole si moltiplicano. A volte devono chiedere aiuto ai genitori (anziani) altre volte si danno alla vita di strada. Sicuramente un fenomeno che mette angoscia, per loro e per i bimbi che nascono da loro e forse il presidente della repubblica, Zuma, non aveva cattive intenzioni quando ha detto che “Le ragazze madri devono essere forzatamente allontanate dai loro figli e costrette a terminare la scuola dell’obbligo”.

La sua idea, provocatoria certamente, è quella di “portarle a Robben Island o in qualsiasi altra isola, l’importante è che siano educate dal governo e, solo una volta formate, tornino a casa a prendersi cura dei loro figli”. A suo dire, in questo modo si sgraverebbero i genitori anziani dalla cura dei nipoti con i pochi soldi della pensione, e le ragazze imparerebbero a controllarsi di più. Il risultato però è stata una pioggia di polemiche molto dure che hanno indicato il presidente quasi come un tiranno conservatore che vuol riportare il Paese ai tempi andati.

Tempi andati che in effetti non dispiacerebbero a Zuma, che dichiara inoltre: “una volta nessuna adolescente rimaneva gravida e le famiglie si costituivano al momento opportuno”. Per quanto siano dure le dichiarazioni, e per quanto Zuma non sia un santo (è sotto accusa per le spese esose effettuate con i soldi dello stato), è vero che il Sud Africa ha un grosso problema legato alla diffusione dell’AIDS anche per colpa di sesso non protetto e di mancanza di informazione e di regole tra i giovani. Far nascere bambini da ragazze madri è già un problema, ma se questi sono anche malati sono davvero spese esorbitanti. Le soluzioni vanno sicuramente cercate… magari non nei campi di concentramento, però!

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico