Home » Benessere » I batteri delle feci sul cellulare (e non solo lì)

I batteri delle feci sul cellulare (e non solo lì)

Li usiamo spesso, li usiamo noi. Quindi andiamo tranquilli, questi innocui oggetti che teniamo in casa sono sicuri. Forse non pulitissimi, d’accordo, ma alla fine non è un problema scambiarsi qualche germe tra parenti. Il problema è che non calcoliamo quanti altri germi, questi oggetti, catturano quando li portiamo in giro con noi. Non ce lo saremmo mai immaginato eppure dobbiamo cominciare a curare l’igiene e la salute proprio partendo da loro.

Quali sono? Inutile dirlo, primo su tutti il cellulare. Nonostante le tante “cover” e gli astucci, è un oggetto che trattiene su di sé moltissimi agenti inquinanti. Fa un po’ senso a dirsi, ma la maggior parte dei batteri che si ritrovano sul cellulare sono batteri fecali, perchè troppe persone NON si lavano le mani dopo aver usato il bagno. E tramite il telefono questi batteri, che di norma vivono nel water, passano nel nostro corpo (bocca, orecchio). Secondo ricettacolo di ogni infezione sono i pupazzi di peluche dei nostri figli (o della nostra infanzia, se li teniamo ancora sul letto). Il terzo, per le donne, è la borsetta mentre per gli uomini il portafogli (dove spesso amano tenere i preservativi, dentro una culla di germi!)

Seguono poi gli ambienti: la macchina e la cucina sono i luoghi in cui raccogliamo la maggior parte dei batteri, sia esterni che interni. Il nostro spazzolino, se non ci premuriamo di coprirlo con i cappuccetti, è un altro grande covo di germi e batteri. Così come il pallone da calcio, per i bambini, dato che “vive” fuori e viene fatto rotolare ovunque e poi passato tra mani, piedi e testa. Le soluzioni? Pulizia frequente, dove possibile. Per borse e portafogli, una spolverata ogni tanto e possibilmente -se ne avete più di uno in casa- un ricambio ogni sei mesi. Per tutto il resto la soluzione rimane sempre quella: laviamoci le mani spesso, col sapone o le salviettine.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico