Home » Benessere » Piercing vaginale: in Inghilterra vietato come l'infibulazione

Piercing vaginale: in Inghilterra vietato come l'infibulazione

Ci prendiamo la briga di insegnare agli africani la “civiltà” dicendo loro che cucire i genitali delle loro figlie con ago e filo è una mutilazione che ci fa orrore e che non deve essere fatta. Loro potrebbero guardare le nostre figlie, e l’assurda moda di inserirsi dei chiodi nei genitali, e pensare la stessa cosa. Con quale faccia, poi, diremo loro che sono due cose diverse?

Diverse lo sono senz’altro, perchè l’infibulazione viene imposta alle bambine africane anche in condizioni igieniche pessime, mentre il “piercing” vaginale è una libera scelta fatta con le dovute precauzioni. Ma al di là dell’igiene, rimane il fatto che mutilazione è uno e mutilazione è l’altro. Soprattutto se a farselo sono sempre più minorenni, che forse trascinate dal gusto del trasgressivo, davvero non si rendono conto del male che si fanno. In Inghilterra, allora, il Dipartimento della Salute ha imposto il divieto assoluto di piercing genitali, in linea con le nuove direttive OMS che riguardano tutti, non solo gli africani.

Il piercing, così come anche i tatuaggi “intimi”, sono azioni che comunque cambiano l’aspetto della parte del corpo interessata. E se questa parte del corpo è delicatissima, come appunto i genitali, i cambiamenti apportati possono col tempo causare anche infezioni gravi. In Inghilterra, i reparti di ginecologia hanno a che fare ogni anno sia con giovani africane vittime di infezioni che con giovani inglesi che presentano gli stessi gravi problemi. Il dramma, per le europee, è che spesso non tengono conto delle conseguenze pensando che una volta fatto il piercing tutto finisca lì. Ma in un luogo particolare (anche molto acido) come i genitali basta poco per trasformare un granellino di polvere in più in una malattia.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico