Home » Benessere » Bonsai contro l'AIDS per Pasqua

Bonsai contro l'AIDS per Pasqua

Si chiama ANLAIDS (associazione nazionale lotta all’AIDS) e da anni ormai tiene alta la guardia contro la malattia portata dal virus HIV che oggi sembra quasi dimenticata. E’ vero che ormai di AIDS si muore meno, perchè si è allungata l’aspettativa di vita grazie alle cure, ma la malattia è ancora molto contagiosa e soprattutto la disinformazione a riguardo porta i più giovani a credere che sia solo una banale influenza!

Per questo ANLAIDS non molla la presa e oggi più che mai torna alla carica. Il fine settimana di Pasqua, in oltre 2200 piazze italiane, ma anche negli ospedali e nei centri commerciali, saranno in vendita i bonsai per finanziare la lotta all’AIDS.
L’iniziativa nasce nel 1993 e da allora come detto la scienza ha fatto molti progressi. Oggi nel nostro Paese si ammalano di AIDS circa 4.000 persone ogni anno e tante di loro sanno di avere la malattia con molto ritardo, perchè non si fa più attenzione ai rapporti protetti o non si calcola che l’incubazione dell’HIV dura anche anni e ci si ammala ora anche se si è stati contagiati anni prima. Con la vendita dei bonsai, ANLAIDS ogni anno aiuta la ricerca a proseguire nel lavoro per trovare finalmente una cura definitiva. Ad oggi i malati di AIDS sopravvivono grazie a delle cure che demoliscono molti sintomi ma non distruggono mai veramente l’azione del virus nel loro corpo. Per sapere quale piazza è coinvolta nella iniziativa del 4 e 5 aprile cliccate sul sito www.anlaidsonlus.it

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico