Home » Benessere » Parto record a Macerata: quattro gemelli

Parto record a Macerata: quattro gemelli

Il fatto che la mamma sia pakistana, dunque fedele a una religione che non ammette manipolazioni di sorta sul corpo umano, fa pensare che questa gravidanza record sia del tutto naturale. E proprio in quanto naturale è davvero un caso raro, perché i bambini che portava in grembo erano quattro! Due maschi e due femmine, quindi probabilmente gemelli identici nati dalla scissione di due uova fecondate.

La donna, giovanissima, si è presentata in ospedale insieme al marito per dei forti dolori addominali. Non era ancora scaduto il tempo della gestazione ma non si poteva attendere oltre e non c’era nemmeno più il tempo di trasferire la paziente all’ospedale più attrezzato di Ancona. Si doveva tentare tutto e farlo lì, a Macerata, e subito. Così sono nati i quattro bambini, tutti prematuri, tutti con problemi… tanto che uno è andato in arresto cardiaco ed è stato rianimato mentre era ancora in sala parto.

Subito dopo la nascita, i bimbi che pesano tra i 500 e i 700 grammi, sono stati messi dentro incubatrici speciali e trasferiti, con tanto di scorta dei carabinieri, ad Ancona perché qui il reparto di terapia intensiva neonatale è in grado di offrire un’assistenza molto più avanzata. E tuttavia c’è da fare i complimenti allo staff dell’ospedale di Macerata perchè ha saputo intervenire con prontezza e competenza in una situazione di vera emergenza improvvisa, permettendo ai bimbi di venire al mondo col minimo rischio possibile. La mamma si trova ancora a Macerata, sta bene ma si sta ancora riprendendo dal parto, per cui è il marito a seguire da vicino i piccoli, insieme a tutta la sua famiglia.

admin

x

Guarda anche

Ritrovarsi (vivi) dopo il tumore. La storia che commuove il web

Tra tante notizie di guerra, minacce, pestaggi e femminicidio… ogni tanto ci vuole qualcosa che ...

Condividi con un amico