Home » Benessere » Cardiologia: le persone basse rischiano di più

Cardiologia: le persone basse rischiano di più

Le persone bassine non la prenderanno bene, ma si possono consolare col fatto che ancora si tratta di uno studio in corso… niente è dato per stabilito. Ma da quanto risulterebbe dal lavoro dei ricercatori della University of Leicester, pubblicato sul New England Journal of Medicine, sono gli spilungoni ad avere lunga vita e soprattutto meno rischi di malattie cardiache in assoluto.

Secondo i dati risultati fino ad oggi, ogni variazione di 6,35 centimetri di altezza influenza del 13,5 per cento il rischio malattia coronarica. In poche parole, una persona alta 1,80 ha il 30% di possibilità in meno di ammalarsi di cuore rispetto a chi misura solo 1,55! La storia medica punta da tempo sulla relazione altezza-malattia cardiaca però non si erano raccolte ancora abbastanza prove per dirlo. La ricerca della Leicester potrebbe aver iniziato una catalogazione di tali prove mancanti, anche se ancora il discorso non è del tutto chiaro.

La componente genetica potrebbe essere comune sia all’altezza che all’assenza di problemi cardiaci, o viceversa. Ma su questo come agiscono, anche, l’ambiente, l’educazione, l’alimentazione e i vizi come il fumo, la droga e l’alcol? I ricercatori riconoscono che “i nostri risultati non hanno applicazioni cliniche immediate” e che servono ulteriori studi per capire fino in fondo se tale correlazione esiste e come influisce sulla salute del cuore. Finora, però, noi ricordiamo che Gigi Sabani, Boris Eltsin e Walter Matthau, morti tutti per problemi cardiaci, non erano proprio dei “tappi”, tutt’altro …

admin

x

Guarda anche

Uova contaminate da Fipronil: quali rischi per la salute

In Europa cresce la paura legata al caso delle uova contaminate da Fipronil, un insetticida ...

Condividi con un amico