Home » Benessere » Un "super anticorpo" americano ferma il virus HIV

Un "super anticorpo" americano ferma il virus HIV

L’AIDS si può curare? La domanda eterna che da più di 30 anni perseguita la scienza e alla quale si sta cercando di dare risposta. Si sono fatti enormi progressi, dato che prima di AIDS si moriva facilmente e oggi si sopravvive anche per vent’anni. Le cure moderne permettono ai malati di sviluppare degli anticorpi che, in alcuni casi, hanno anche fermato la malattia la quale però rimane latente nel corpo e può risvegliarsi da un momento all’altro.

Ora, una ricerca americana della Rockefeller University pare sia sulla strada giusta. I ricercatori hanno messo a punto una cura a base di un “super anticorpo” e hanno ottenuto risultati strabilianti su un gruppo di persone malate. Si tratta di una molecola chiamata 3BNC117 che si lega principalmente al recettore che permette al virus HIV di infettare le cellule CD4. Il “super anticorpo” abbassa la concentrazione di tale recettore nel sangue delle persone sieropositive e impedisce alla malattia di continuare il suo cammino.

Se la malattia è in remissione, e il virus latente nell’organismo, gli impedisce di “risvegliarsi” e di riprendere il lavoro contro le cellule. In questo modo l’aggressività dell’HIV cala anche di 300 volte e la speranza dei ricercatori è quella di produrre questo anticorpo artificialmente ma anche di indurre il corpo umano, così curato, a produrne in gran quantità lui stesso. Il “super anticorpo” si è dimostrato efficace anche contro altre patologie con virus molto aggressivi, simili all’HIV, e non si esclude che possa essere usato per produrre più di un tipo di vaccino, nel futuro. Gli studi proseguono con ottimismo, perchè anche se l’azione dell’anticorpo è simile a quella di altri test già eseguiti in passato, i risultati sono talmente positivi che hanno colto di sorpresa anche i ricercatori che lo hanno usato per primi.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico