Home » Benessere » Disidratazione peggio della guida in stato di ebbrezza

Disidratazione peggio della guida in stato di ebbrezza

Cos’è che rende una persona alla guida molto pericolosa? La presunzione, certamente, la voglia di farsi notare. Ma più di tutto lo stato di ebbrezza e di incapacità di intendere e di volere dato dall’alcol, dalle droghe -leggere e pesanti- e dalla disidratazione. E chi lo avrebbe mai detto? Una persona in preda alla forte sete potrebbe uccidere, sulle strade, tanto quanto un ubriaco. Come mai?

Ce lo spiega uno studio pubblicato sul “Journal of Physiology and Behavior” a cura della Loughborough University prendendo in esame un problema che ora, con l’arrivo dell’estate e del caldo, riguarderà un po’ tutti. La sete ci rende nervosi, questo si sa. Ma la forte sete data dalla carenza di acqua in corpo, la disidratazione appunto, rischia di renderci anche distratti, sonnolenti e privi di prontezza di riflessi. I ricercatori inglesi hanno provato la loro ipotesi sottoponendo a un esperimento diversi volontari.
Le persone dovevano provare un simulatore di guida prima in condizioni normali, dopo aver mangiato e bevuto senza problemi, e poi in condizioni di disidratazione.

Da disidratati (cioè dopo aver bevuto solo 25ml di acqua), i soggetti facevano numerosi errori alla guida, arrivando a un totale di 90, 100 e perfino superando i 100 errori alla volta. Se si pensa che in condizioni normali non superavano mai i 50 errori per volta si capisce la gravità del risultato. La persona in carenza di acqua non riesce a focalizzare bene il compito da svolgere e, oltre a ciò, la fretta di voler bere lo può spingere a rispettare ancora meno le regole della buona guida e i limiti o i segnali stradali. Dunque è sempre bene avere una bottiglia di acqua con sé, possibilmente dentro un thermos che la mantenga fresca, soprattutto se sappiamo di dover guidare a lungo e magari trovarci in mezzo a lunghe file sotto il sole.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico