Home » Benessere » Mamme di figli disabili: il rischio depressione e demenza è alto

Mamme di figli disabili: il rischio depressione e demenza è alto

Tutti i genitori si preoccupano dei figli e del loro futuro. Ma chi ha un figlio disabile trema ancora di più all’idea che il ragazzo sarà un giorno da solo al mondo e senza possibilità di mantenersi. Uno studio condotto in America, alla University of Wisconsin-Madison, e pubblicato dalla rivista “Journals of Gerontology” ha dimostrato che questa preoccupazione aumenta nelle mamme il rischio di depressione e di demenza senile.

Mettendo a confronto oltre 100 coppie di genitori di disabili congeniti con altre coppie (più di 500) con figli sani, si è visto che le madri di figli disabili sviluppavano prima problemi di memoria, di concentrazione e sintomi di depressione. E’ normale che sia così perchè i figli disabili richiedono più impegno, più cura e assistenza e causano uno stress maggiore nei genitori, ma ecco la differenza fondamentale: i padri di figli disabili non corrono questi stessi rischi! Forse perchè trascorrono più tempo fuori, lontani dai problemi dei figli, forse perchè meno sensibili rispetto alle donne, gli uomini sembrano non soffrire più di tanto della situazione.

Il segreto sta nell’aiutare le donne con figli disabili, nel non lasciarle sole in questa pesante assistenza. In un paese come l’Italia, dove spesso l’assistenza domiciliare manca o è male organizzata, i rischi delle mamme con figli disabili sono triplicati. Basterebbe solo che familiari e amici si dessero dei turni per permettere alla mamma di avere momenti di serenità e si otterrebbero dei risultati positivi, perchè il lavoro sarebbe suddiviso equamente tra tutti e il peso diminuirebbe per tutti. Ma i governi non si devono sottrarre al compito solo perchè famiglie e volontari fanno il massimo, perchè una volta morti i genitori questi soggetti rimangono a carico dello stato, in un modo o nell’altro. E sapere che ci sarà un futuro sicuro aiuterebbe queste mamme a vivere serene anche la loro vita attuale.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico