Home » Benessere » Tumore grande quanto un bambino estratto a Bologna

Tumore grande quanto un bambino estratto a Bologna

Venerdì 24 aprile è stato il giorno del record, all’ospedale S.Orsola di Bologna. Un uomo di 47 anni è entrato in sala operatoria e ne è uscito, alcune ore dopo, con 13 chili di meno addosso. Tanto pesava, infatti, l’enorme tumore che gli è stato estratto dall’addome dalla equipe della dottoressa Valeria Tonini, ancora incredula per l’evento a cui ha assistito! Già dai primi esami i medici non potevano credere ai loro occhi. Mai visto un tumore di quelle dimensioni prima.

Era una massa grande come un cocomero, come un bambino piccolo. Incredibile che l’uomo non sia arrivato in ospedale in condizioni disperate! Era arrivato lamentando “solo” un forte dolore allo stomaco che tra l’altro gli teneva compagnia da tempo, ma che lui aveva sempre sottovalutato. Fino al momento in cui non poteva più tollerarlo e ha deciso di farsi visitare. La sorpresa è stata enorme quanto il tumore. La massa “retroperitonale” era cresciuta nel tempo e stava cominciando a spingere sugli organi vicini per farsi altro spazio e crescere ancora. Il rischio era che avrebbe potuto compromettere stomaco, fegato ma anche il cuore!

Una volta aperto il paziente, i medici si sono trovati davanti una cosa incredibile. Tutti gli organi e i vasi erano stati spostati dalla massa, e non solo… si stava rischiando seriamente l’emorragia interna per quanto questa spingeva sulle pareti addominali. Ora, dopo l’operazione, il paziente si sta riprendendo in Terapia Intensiva. Al suo risveglio si sentirà molto più magro! Il mega-tumore intanto è stato portato subito al policlinico per una storica lezione agli studenti di medicina. Per trasportarlo c’è voluta una lettiga con le ruote!

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico