Home » Benessere » E' la pigrizia la malattia del XXI secolo

E' la pigrizia la malattia del XXI secolo

La malattia per eccellenza del XXI secolo si chiama: sindrome della morte da sedentarietà. In parole povere significa pigrizia, elevata all’ennesima potenza. Ormai essere “pigri” non significa più soltanto oziare… ma star seduti davanti a uno schermo. Anche per motivi di lavoro. Quasi tutto ormai si fa via web, perfino ordinare la spesa, la cena, le scarpe e il vestito da cerimonia. Ci muoviamo sempre meno e sempre meno ci vien voglia di muoverci. Tutto questo -dice uno studio inglese in collaborazione con altri esperti mondiali- porta alla morte.

Lo abbiamo sentito dire mille volte, ed è vero. La sedentarietà uccide come e più del cancro. L’Italia, tra tanti Paesi del mondo, è uno tra i più pigri. Mangiamo male, mangiamo tanto e ci muoviamo poco. E sebbene proprio gli inglesi abbiano appena “scoperto” che l’esercizio fisico non fa miracoli, gli esperti continuano a consigliarlo, insieme a una sana dieta e a sane abitudini quotidiane, proprio per vincere la pigrizia mortale. Stando fermi il sangue ristagna, non circola bene come prima (rischio trombosi e ictus), il corpo si disabitua al movimento e il cuore si impigrisce (problemi cardiaci) e si possono sviluppare alcuni tipi di tumore.

Per non parlare dei problemi alle articolazioni, ai muscoli e alle ossa, oltre che a quelli al cervello. Meno ci si muove meno il cervello viene stimolato, e dunque i neuroni “si spengono” facilitando l’insorgenza delle demenze. Vale la pena, tutto ciò, per una chattata in più su facebook… per un’ora di straordinario davanti al PC? Non dovrebbe! Eppure è facilissimo contrastare la sindrome della morte per sedentarietà: basta mangiare in modo equilibrato e muoversi spesso. Non per forza dovete far palestra, bastano anche 20 minuti al giorno di cammino… passeggiata col cane, scale, shopping, quello che volete! Se siete bloccati sul posto di lavoro e non potete fare nemmeno questo, provate a camminare più spesso, anche solo per prendere il caffé alla macchinetta, percorrete i corridoi anche senza una meta ben precisa… ma scollatevi dalla sedia. Ne guadagnerete dieci anni di vita in più.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico