Home » Benessere » Manager della sanità: da oggi, concorsi, albi e zero errori

Manager della sanità: da oggi, concorsi, albi e zero errori

Il problema dell’Italia, finora, è che spesso ha equiparato il ruolo di “medico” a quello di “manager”. Col risultato che entrambe le figure vivono e lavorano male nel doppio ruolo. I medici dovrebbero fare solo i medici e avere i diritti riservati ai medici, cosa che al momento non hanno perchè devono essere paragonati a chi svolge solo un ruolo istituzionale. Ma le cose stanno per cambiare, assicura il ministro Lorenzin.

Per prima cosa, fuori la politica dalle nomine nella Sanità. Secondo, solo le persone veramente competenti potranno fare carriera come manager. Infine, chi sbaglia paga e chi sbaglia troppo torna a casa! Le nuove norme sono state appena approvate nell’ambito del ddl Madia e promettono una svolta interessante nel mondo della gestione sanitaria. Per diventare direttori generali delle aziende sanitarie bisognerà -da ora in poi- superare un concorso nazionale, essere inseriti in un albo apposito e dimostrare con gli atti prima che con le carte di essere competenti in questa materia.

I manager avranno dei compiti e degli obiettivi che si intersecheranno tra loro. Devono dimostrare che svolgendo quei compiti hanno raggiunto quegli obiettivi. Se sbagliano pagano, se sbagliano ancora … oppure se non riescono a raggiungere gli obiettivi previsti per tempo … dovranno tornare da dove sono venuti. Un tempo, grazie ai “padrini” politici, nessuno temeva conseguenze sul proprio operato, ma ora i conti si dovranno fare, prima con se stessi e poi con il Ministero. Cambiano le cose anche per direttori sanitari e amministrativi. Pure per loro ci saranno concorsi e pure per loro l’obbligo di iscrizione all’albo. Il loro compito quello di vigilare sui LEA e di gestirne bene gli esiti. Se le cose non funzionano come dovuto, i primi a perdere il posto saranno proprio loro.

admin

x

Guarda anche

Uova contaminate da Fipronil: quali rischi per la salute

In Europa cresce la paura legata al caso delle uova contaminate da Fipronil, un insetticida ...

Condividi con un amico