Home » Benessere » In sala operatoria, un SMS al posto dell'anestesia

In sala operatoria, un SMS al posto dell'anestesia

L’anestesia non piace a nessuno. O meglio, chiariamo bene: è utilissima e fondamentale, perché senza di essa non si potrebbero eseguire interventi lunghi e complessi, ma è sempre un trattamento con un rischio di mortalità e per questo, ultimamente, sempre più medici e pazienti cercano di evitarla. Soprattutto per quelle operazioni “non vitali”, per quelle brevi, per quelle agli arti inferiori che possono essere praticate con l’epidurale.

Il fatto è che l’anestesia non è uguale per tutti. In alcuni soggetti è tollerata alla grande, in altri provoca allergie che possono essere mortali. Oggi si tende a personalizzare i farmaci usati per addormentare, ma anche qui, se si possono evitare è meglio. Alcuni stanno sperimentando la potenza dell’ipnosi, per tenere il paziente incosciente senza i farmaci. Oggi, qualcun altro, suggerisce il miglior analgesico del mondo: il cellulare! La proposta, per molti versi simpatica, viene dalla Cornell University che starebbe già sperimentando il fenomeno su pazienti sottoposti a interventi in anestesia locale.

Asportazione di nei, di denti, di cisti… interventi di breve durata che prevedono solo una lieve anestesia sul luogo interessato. Il paziente rimane sveglio ma deve comunque subire la spiacevole puntura locale e la sensazione di addormentamento. Studiando 98 persone sottoposte a piccoli interventi, con poca o nessuna anestesia, che venivano distratti in vario modo (Playstation, film, cellulare, semplici discussioni) si è visto come il gruppo che usava il cellulare percepiva molto meno dolore e aveva reazioni meno spaventate degli altri gruppi. In particolare, se il paziente era impegnato a mandare o leggere messaggini, chat di WhatsApp o messaggeria sui social network sembrava che il dolore nemmeno lo sentisse. Questo permetteva al medico di lavorare meglio su un corpo rilassato ma privo di droghe e il paziente, nonostante qualche fastidio, ha resistito e recuperato meglio dopo l’intervento.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico