Home » Benessere » Stampante 3D permette a madre cieca di vedere il nascituro

Stampante 3D permette a madre cieca di vedere il nascituro

L’emozione di essere madre e di poter generare un figlio non è preclusa alle persone non vedenti, sebbene loro, rispetto ad altre mamme, non possano sapere come è fatto il loro bambino se non prima lo prendono in braccio e toccano il suo viso con le mani. Un’attesa lunga, snervante, emozionante… che però ai giorni nostri si può accorciare.

E’ accaduto in Brasile, alla giovane Tatiana Guerra, trentenne divenuta cieca quando ancora frequentava il liceo. La malattia e l’handicap però non le hanno impedito di avere una vita normale, di conoscere un ragazzo e di sposarsi e avere una famiglia. Unico neo, non poter godere delle ecografie che cominciavano a mostrarle il viso del suo bambino. Finché…
Finché, grazie a una stampante 3D collegata alla macchina dell’ecografia, è venuto fuori un pannello in cui il viso del piccolo emergeva dalla materia. La futura mamma ha così potuto toccarlo, capirne i lineamenti e “conoscerlo” in anteprima. Un’emozione che è stata immortalata in una bellissima foto che ritrae Tatiana commossa mentre “tocca” suo figlio per la prima volta. La magia della scienza al servizio delle emozioni umane che non ha mai limite … e di questo non si può che essere grati.

admin

x

Guarda anche

Uova contaminate da Fipronil: quali rischi per la salute

In Europa cresce la paura legata al caso delle uova contaminate da Fipronil, un insetticida ...

Condividi con un amico